Ray Ban Clubmaster Rotondi

Ray Ban Clubmaster Rotondi

Le mises sono ricche: ad impreziosirle, gioielli e riflessi brillantipantaloni lunghi, minidress, gonne sopra il ginocchio, abiti lunghi fino ai piedi con maxi spaccotinte marshmallows: rosso, rosa, turchese. Stampe animalier micro e macro nei toni del turchese, rosa, pesca. Graphic printsjersey di seta, chiffon crepon, viscosa, crepe di seta, faille di seta stretch, camoscio, pelleampie e fluide: le maniche scampanate e sfuggenti, gli orli svolazzanti donano un senso di leggerezza diffuso.

Sì, perché Kanye ne ha fatta una delle sue. Non contento del recente dissing su Twitter contro Wiz Kalifa, Yeezus ha inserito nel suo album una provocazione che potrebbe far tremare il mondo della musica (e non solo quello) dalle fondamenta. Nella traccia Freestyle 4, infatti, Kanye dice “I feel like me and Taylor might still have sex/I made that bitch famous” (non crediamo di dover agevolare traduzione).

Con la mantella irrigidita dalla brina Leonardo va incontro al suo destino. A Vittorio Tabacchi la sorte riserva le attenzioni di un padre di successo e una casa patrizia nel cuore di Padova. Il fratello maggiore, Giuliano, padre di Guglielmo (la loro società immobiliare post uscita da Safilo si chiamerà 2G) rimanda all’investitura paterna di cui è portatore come primogenito.

Per Loredana Bertè è stata una sorpresa poter assistere all’esibizione di Di Cataldo: di certo la giudice non credeva che si sarebbe trovata di fronte ad abilità canore di questa portata. Red Canzian avrebbe voluto dare otto, ma si è fermato a sette come altri suoi colleghi giudici. La critica maggiore è stata forse quella di Marco Masini, ma anche la più costruttiva.

Behmen e Felson sono due templari che hanno combattuto a lungo come Crociati divenendo famosi per il numero di nemici uccisi. Quando però comprendono che la loro guerra in nome di Dio comporta il massacro di donne e bambini inermi decidono di abbandonare il campo di battaglia. Catturati come disertori ottengono la liberazione solo a patto di scortare una presunta giovane strega a un monastero situato in un luogo distante.

Eh, questi sì che son problemi. E potremmo fermarci qui. Il secondo capitolo del “gonfiaggio” in scala cinematografica del serial Sex and the City riesce a deludere anche chi si affacciava senza aspettative. Sfoggiati per la prima volta sul tappeto rosso dei VH1 Divas, i lavender locks, tuttavia, hanno diviso i fan. Ma Kelly non sembra dare peso alle critiche. D’altra parte l’ex ragazza ribelle non ha mai voluto seguire alcun consiglio, neanche quando a parlare era la madre che la voleva bionda, e ha rifiutato di trasformarsi in una brunette per: “evitare di somigliare troppo a mio padre”..

Lascia un commento