Vendita Ray Ban Scontati

Vendita Ray Ban Scontati

Una commedia deliziosa in cui tutto equilibrato in un sano rapporto di contrappesi che bilancia s stesso grazie ad un accorto gioco di battute, divertimenti, riflessioni, ironie e pathos. Il punto di forza maggiore naturalmente il duetto Cluzet Sy, due attori cos differenti per provenienza geografica e formazione artistica, ma che sul grande schermo si adeguano magnificamente l all il francese doc adotta un recitazione sotto le righe, facendo ampio uso di un umorismo raffreddato che sfiora paradossalmente i confini di un istrionismo controllato e pudico, mentre il comico francofono di origini senegalesi e mauritane sfoggia un talento straordinario (questa volta istrionico nel senso letterale del termine) al quale non manca nessuna dote del comico con la C maiuscola, dall alla millanteria, dalla spiritosaggine al gusto della caricatura. Quasi amici fu la rivelazione del box office francese nel 2012, anno della sua uscita nelle sale, e merita ampiamente il successo che riscosse soprattutto per due meriti fondamentali e innegabili: 1.) la verosimiglianza toccante con cui analizza la crescita interiore di due uomini tecnicamente agli antipodi ma ricchi in realt di aspetti in comune che permettono loro di avvicinarsi a vicenda e imparare cose che prima non conoscevano o non sospettavano di avere, le quali li aiutano a valorizzarsi, a darsi importanza e a ridere in faccia alle sconfitte dell 2.) la ricerca ossessiva, ma pur sempre coronata da risultati positivi, di un registro tragicomico che non disdegna la tensione drammatica e arricchisce il relativo sottogenere di un tassello in pi inteso specialmente dal punto di vista narrativo.

Elegante, ironica, dotata di un profondo sense of humour, è una delle più grandi caratteriste italiane del dopoguerra e c’è da esserne fieri. Conosco tutti a Cinecittà, dice lei stessa Voi mi vedete sul grande schermo come una donna raffinata, un po’ snob, ma quando sto a Cinecittà, sentite gli attrezzisti che mi urlano da sopra le impalcature “A Gisella! Che lo voj un panino che lo sto andando a comprà!?!”. Gisella è così, un po’ istrionica e un po’ alla mano.

Ogni volta che ho sentito di amare qualcuno profondamente o di avere qualcuno a cuore, ho sempre pensato che esprimere i miei sentimenti su carta fosse intrinsecamente più evidente ed espressivo dello scriverli al computer. Ovviamente questo non è sempre possibile al giorno d’oggi ma, nel creare The Provocateur, ero irremovibile sulla scelta di questa tipologia di scrittura. Tutto ciò che è scritto a mano acquisisce immediatamente una dimensione e un linguaggio tutto suo che credo sia incredibilmente profondo, specialmente quando si tratta di dare consigli.

Lascia un commento